Lezione di business online pagata cara…

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

Lezione di business online pagata cara…

Ciao a te che mi stai leggendo! :)

Dopo diversi mesi di assenza (e nel video spiego il perchè) ritorno con un contenuto video in cui condivido una grande lezione di marketing che ho imparato a mie spese.

In questo video scoprirai come evitare uno degli errori madornali, che io stesso ho fatto, e che mi ha fatto crollare l’ 80% dei miei business per quasi 60 giorni.

Scopri tutti i dettagli in questo nuovo video :)

Buona visione e buon business!

MAX

23 Responses to “Lezione di business online pagata cara…”

  1. anna Says:

    mi piacerebe imparare come promuovere dei prodotti di business graze a tutti

  2. Massimo Cecco Says:

    Ciao Anna!
    Scrivimi separatamente in email che ti spiego un percorso che potremmo fare assieme: info[at]videotraining.it
    MAX

  3. riccarda Says:

    Ciao Max,
    bentornato si sentiva la tua mancanza
    Ottimo video hai dato dei contenuti di valore anche se forzatamente stringati
    Una domanda cosa ne pensi di Twitter?
    Un caro saluto
    Riccarda

  4. Massimo Cecco Says:

    Ciao Riccarda! :)
    Twitter al momento non lo utilizzo… non posso esprimere un’ opinione seria perche’ mi mancano le informazioni…
    Mi dispiace…
    MAX

  5. pietrochag Says:

    Grazie Max,
    fa piacere risentirti.

  6. Domenico Says:

    Ciao Max, compliemnti per il video.. Ormai come dici tu per essere presenti sul web bisogna darsi un gran da fare e creare vesibilità su con SEO, YOU TUBE, FACEBOOK, GOOGLE+ e JV..

    Per Facebook dipende molto dalla nicchia; per l’infomarketing effettivamente non credo che funzioni molto, ma se hai la fortuna di avere la tua nicchia che è al 90% su Facebook, la maggior parte del traffico potrebbe arrivatri da lì!!

    Un caro saluto

  7. Massimo Cecco Says:

    Ciao Domenico!
    Lo sto testando proprio in questi giorni con nuove metodologie… vi terrò aggiornati 😉
    MAX

  8. Andrea Bonfiglioli Says:

    Hey Max, in effetti è un bel po’ che non ti fai sentire :-) Tutto bene?

    Mi stavo proprio chiedendo cosa fosse successo con Adwords.. e ho trovato in te la conferma che per come è ora è quasi impossibile da usare per gli infomarketer, soprattutto nel settore del guadagno online.

    Personalmente per ora ho sfruttato quasi solo il passaparola, e devo dire che ha funzionato bene, ma come te penso che presto inizierò a lavorare seriamente sul seo (che se fatto bene è quello che rende meglio sul lungo periodo).

    Riguardo a Youtube: sono convinto che sia una ottima via di mezzo tra payperclick e seo, un modo perfetto soprattutto per chi non è molto esperto di pc per ricevere traffico in target gratuito

    spero solo che in futuro Youtube non diventi così “cattivo” con gli infomarketer come adesso è Adwords, perché alla fine il suo maggior problema è che il tuo canale in realtà non è davvero TUO e può essere chiuso quando vogliono.

    Alla prossima! :-)

    Andrea

  9. Massimo Cecco Says:

    Sagge parole le tue, Andrea…
    Con un monopolio non va bene, ma al momento non possiamo fare altro..
    Cerchiamo di cavalcare l’ onda rispettando al massimo le regole e sfruttandole a modo nostro 😉
    MAX

  10. Flavio61re Says:

    Ciao Max.

    Dai dati in mio possesso, Google è in discesa come utilizzo, a favore di Yahoo-Bing che è ormai giunto vicino al 9%. Virgilio, da qualche anno è stabile al 3/4%, e rimane poi un altro 3% alla voce “altri”.
    Ti dico questo, solo per uno scambio costruttivo di informazioni.

    Ciò che invece vorrei sottolineare, è che Adwords funziona ancora alla grande anche per l’internet marketing; è sufficiente utilizzare i metodi che loro prediligono (e questo lo sai bene anche tu).
    Metodi certamente più “soft” di quelli che si potevano utilizzare in passato, comunicazione meno “spinta”, ma questo non credo che sia un male, anzi…

    Altro discorso sono i costi, che effettivamente hanno del proibitivo, anche perché, come dicevo sopra, questi metodi “soft” portano chiaramente meno risultati di quelli a cui eravamo abituati in passato.

    Questa situazione porta naturalmente a fare una cernita dei Business su cui è ancora possibile investire su Adwords.

    Su tutto questo sono in accordo con te, ma non mi venire a dire che ti fai fermare da una banda rossa sul tuo account, perché non ci credo.

    Bentornato e in bocca al lupo

    F.Carretti

  11. Massimo Cecco Says:

    Ciao grande Flavio! :)
    Assolutamente no, ci mancherebbe che mi fermassi di fronte a questo piccolo ostacolo, scherzi? :)
    Ho gia altre 3 soluzioni che, a mio avviso, sono ancora piu’ profittevoli :)
    Hai ragione su adwords, si puo’ usare. Ma le sue restrizioni abbattono le conversioni ed e’ un casino, perche’ i costi lievitano a dismisura.
    Potrei parlare ore di tutti i test che ho fatto, ma c’e’ anche dell’ altro che rivelero’ in seguito 😉
    Avanti tutta con le altre strategie :)
    Buon business!
    MAX

  12. baldassare Says:

    Gentile Max.
    Come sempre le tue parole sono semplici e il tuo motodo per affronta il mondo del business è efficace.
    Complimenti per le tue iniziative.
    Un saluto
    Architetto Alessi Baldassare

  13. Alberto Says:

    Ciao max, ottimo video! Hai pienamente ragione su adwords..io sono bannato da circa 2 anni e non c’è modo di farsi “sbannare”..almeno io ho provato di tutto chiamando e mandando email in continuazione, ma niente! Peccato davvero! Io comunque credo che il miglior modo per far pubblicità sono il SEO e youtube! Poi ovviamente l’esperto sei tu e sai molto meglio di me qual è la cosa migliore da fare, io sono ancora all’inizio e spero un giorno di avere anche solo un minimo dei successi che hai avuto tu! Ottimo lavoro! Continua sempre così! E grazie di tutto!:)

    Ciao!

    Alberto!

  14. Filiberto Says:

    Ciao Max, bel video come sempre.
    All’inizio accennavi all’evento di settembre, al quale ho partecipato acquistando anche un ottimo prodotto!
    Riguardo alla registrazione BONUS, promessa a chi avesse acquistato almeno un corso, quando pensi che sarà disponibile?
    Nel caso lo fosse già, puoi dirmi dove o come posso avere la mia copia?

  15. Massimo Cecco Says:

    Ciao Filiberto! :)
    Arriva a breve… purtroppo i montaggi hanno richiesto un sacco di tempo.
    Credo nei prossimi 10 giorni di mandare tutto :)
    Ti tengo aggiornato.
    MAX

  16. Lucia Says:

    Ciao Max,
    bel video molto istruttivo ma è oramai risaputo che google non è affidabile e può chiuderti il tuo account
    dall’oggi al domani senza se e senza ma.
    Dare in mano a delle persone la valutazione delle tue pagine ecc.non è stato un grande affare per google,oramai la gente non si fida più ed è alla ricerca di nuove alternative…
    Lucia Maretto

  17. Marco Covone Says:

    Ciao Max mi fa sempre molto piacere riverdi e
    studiare le tue informazioni, sempre molto
    interessanti.

    La cosa che a me colpisce molto è il fatto che ormai
    con google adwords è diventato impossibile fare
    acquisizione clienti o leed.
    La mia paura più grande è che possa succedere a breve
    anche su Facebook.

    E cè gia qualcuno che ha anche i tempi (Roberto Cere)per esempio dice che ci sono pochi mesi per crearsi una presenza su Facebook… dopo di che i costi arriveranno alle stelle anche li

    In ultimo per me che sono agli inizi…crearmi una Lista mi appare sempre più difficile,non avendo conoscienze specifiche nella pubblicazione di annunci adword o ads…sui quali sto per puntare..

    la cosa mi crea molti dubbi ed anche un pò di sconforto ed io sono un tipo molto ottimista.

    Io voglio Trasformarmi in un buon consulente web

    corsi come quello di Giulio Fabbri(I Segreti dei Facebook ads) o (Giulio Marsala)
    google adwors ….sicuramente illuminanti

    insomma non so più in cosa investire

    Grazie Max e a presto!

  18. Massimo Cecco Says:

    Ciao Marco!
    Ci sarebbe tanto da dire su tutto cio’ che hai espresso in questo commento.
    Mi auguro che il monopolio di google finisca presto e vedrai che poi “abbassano le ali”… 😉
    Al momento bisogna adattarsi agli strumenti che abbiamo. In Italia c’e’ un sacco di spazio e si possono fare numeri :)
    Ovvio che serve sempre la formazione.
    La maggior parte di chi “tenta” di fare business online agisce per sentito dire e non ha mai investito una lira in formazione. Senza parlare che il copywriting lo conoscono in pochissimi e ancora meno coloro che lo sanno applicare.
    Questo per dirti che bisogna avere la ricetta giusta per fare business, altrimenti è quasi impossibile…
    Tutto qua.
    Buon business!

    MAX

  19. amedeo Says:

    bene attendo un tuo feed come sempre sei molto convincente :)
    saluti
    Amedeo Castellano

  20. Don Sergio Aldigeri Says:

    Sono un prete, e perciò sono impegnato in un business diverso da tutti gli altri – Il guadagno dei valori accettati dalle persone non lo prendo io, ma le persone stesse.
    Tuttavia il meccanismo della proposta e dell’accettazione, anche nei valori religiosi, segue le leggi di natura. Importante allora conoscere la natura per utilizzarla, secondo i miei principi, in bene.
    Domanda: come si potrebbero utilizzare i vostri suggerimenti per “proporre questi singolari prodotti?
    Comunque sia il risultato, ammiro il suo modo di presentarsi: pieno di vita, aspetto di una persona di cui ci si può fidare, entusiasta, simpatico perché, pur ammettendo le sconfitte, spiega come è riuscito a superarle traendone un vantaggio.
    Non le dico invece come mi presento io.
    Grazie di tutto – Buon lavoro – Don Sergio

  21. Massimo Cecco Says:

    Ciao Don Sergio :) Mi permetto di darti del tu e ti invito a fare lo stesso con me :)
    E’ per me un piacere ricevere questo “commento”.
    La tua domanda meriterebbe un’ ampia discussione che mi risulta difficile affrontare qui ora.
    Se ti fa piacere scrivimi via email a info[at]videotraining.it e magari prendiamo un appuntamento per vedere come fare per.. 😉
    Buon business a te!
    MAX

  22. Riccardo Says:

    Ti ho seguito nel video,sul fattore di Google l’avevo
    sentito delle modifiche che stava facendo,nel contesto
    sono d’accordo su quello che dici volevo dirti una cosa posso anche sbagliarmi ma c’è anche linkedin da non sottovalutare

  23. Massimo Cecco Says:

    Ciao Riccardo!
    Si, c’e’ anche linkedin, solo che ha costi proibitivi… Se non sbaglio 2 euro o dollari a click, quindi va bene solo per alcuni mercati
    e se hai un budget molto elevato. Altrimenti non ha senso 😉

    MAX

Lascia un commento!

ATTIVA COOKIES